Sessione Newborn a domicilio a Roma

Sessione newborn a domicilio a Roma

Poco meno di un mese fa, ho messo praticamente il mio studio fotografico in valigia e sono partita da Napoli in direzione Roma per uno dei miei servizi fotografici Newborn a domicilio. Ad attendermi nella capitale c’era Giorgia con la sua piccola Nicole.

In realtà, la prima volta che ho incontrato Giorgia è stata a giugno per il servizio fotografico di maternità, lei con il suo pancione di sette mesi e un gran sorriso, mi ha accolta nella sua casa di Roma. Tra un caffè e una brioche, abbiamo concordato qualche scatto iniziale per rompere il ghiaccio. Dalla prima foto che ho scattato a Giorgia, avvolta nella sua soffice camicia da notte ereditata da sua nonna, entrambe abbiamo capito che si era instaurato un legame tra di noi che ci ha rese immediatamente complici. È stato facile ritrarre la sua gioia e naturale scattarle molte foto sia dentro casa che all’aperto. 

Dopo questi scatti Giorgia mi ha richiamata e, ancor prima di avere la piccola Nicole tra le braccia, mi ha riconfermata per il servizio fotografico Newborn a domicilio, di nuovo a Roma. Sono ripartita ad agosto con qualche valigia in più, oltre la macchina fotografica, gli obiettivi e tutto ciò che utilizzo per scattare.

Come mi sono organizzata per la sessione Newborn a domicilio?

Mi sono occupata di portare anche l’abbigliamento studiato appositamente per la tipologia del servizio Newborn come i wraps, ovvero delle fasce elastiche pensate e realizzate per accogliere la neonata e delle tutine di tessuti confortevoli e morbidi adatti alla pelle della piccola. Sono riuscita a portare con me per il servizio Newborn a domicilio anche il beanbag, una sorta di comodo pouf su cui poter adagiare la neonata garantendole la comodità e la sicurezza che non potrebbero esserci scattando le foto, per esempio, su un comune letto e delle ceste apposite.

La sessione fotografica Newborn a domicilio si è svolta lentamente per garantire tutte le pause necessarie al conforto e al nutrimento della piccola Nicole. I neogenitori e io, eravamo incantati mentre scattavo foto alle sue piccolissime manine, alle sue sottilissime ciglia o al suo dolcissimo sorriso spuntato all’improvviso. Neppure la cagnolina di casa si è riuscita a separare da Nicole. Non ho resistito catturando la scena in uno scatto che è già tra i preferiti di Giorgia.

Cosa mi ha lasciato quest’esperienza?

Da questa esperienza ho imparato che il servizio fotografico Newborn a domicilio è più faticoso per me, soprattutto a causa delle possibili variabili che possono complicare la riuscita della sessione. Ma infinitamente soddisfacente anche considerando che i clienti che hanno la possibilità di restare nel confort della propria casa dimenticandosi di qualsiasi preoccupazione e lasciandosi trasportare dal momento magico.

La parte che più amo del mio lavoro è prendermi cura dei ricordi delle persone. Queste scelgono di affidarsi ai miei occhi e ai miei scatti per immortalare piccoli grandi momenti di vita che, attraverso le mie foto, resteranno per sempre. In questo caso, ringrazio Giorgia per essersi fidata e affidata a me. Chissà ora, quale sarà la mia prossima tappa da fotografa Newborn a domicilio.

Annamaria Di Buono, la fotografa dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.